Nella primissima infanzia le trombe di Eustachio sono corte e posizionate orizzontalmente: questo favorisce la risalita di germi dalle fosse nasali e dalla faringe verso l’orecchio medio. Inoltre le vegetazione adenoidee, posizionate dietro le fosse nasali, accrescendosi creano una difficolta’ respiratoria nasale ed anche un ostacolo all’apertura delle tube, inibendo il passaggio di aria verso l’orecchio medio. Questo spiega le difficolta’ respiratorie ed i continui raffreddamenti ai quali sono soggetti i bambini. Le esigenze sociali portano ad un precoce inserimento al nido ed alla scuola materna ne consegue un aumento delle malattie respiratorie a causa di un quasi inesistente periodo congruo di convalescenza prima del rientro in Comunita’. I continui stimoli infettivi, in una fase di immunodepressione, creano un circolo vizioso difficile da spezzare.

La figura dell’otorinolaringoiatra pediatra ha assunto un ruolo ben definito e per molti versi, diverso da quello degli adulti . Il bambino ha le sue specificita’che richiedono conoscenze, diagnosi e trattamenti adeguati.


Prenota la visita Otorinolaringoiatrica per il tuo bambino!

PER IL MESE DI FEBBRAIO euro 65

DOTT.SSA V. CASTO

Per informazioni o prenotazioni CUP 06.921400900

oppure 06 83530200 – 06 83530201

© 2017 - Centro Diagnostico Europa S.r.l. - Via Giovanni Paisiello, 29 - 00198 - Roma C.F. / P. IVA: 07868271003 - Credits